Lista Eventi > 22 maggio 2012

22 maggio 2012

 

CORSO PRATICO DI MICROSCOPIA OTTICA

A FRESCO:

 
la diagnostica microbiologica vaginale nelle mani del ginecologo
 
MILANO 8 GIUGNO 2012
 
AULA MAGNA OSPEDALE BUZZI UNIVERSITÀ DEGLI STUDI DI MILANO
Via Castelvetro 32, Milano
 
Programma del corso
08.15     Registrazione
Discussant: F De Seta, E. Ferrazzi
09.00     Lezione introduttiva.
                Riconoscere i “big five” e il loro ambiente sul vetrino a fresco                  
                G. Donders, G. Bulfamante
10.00     Leggere i preparati a fresco in un ambiente vaginale normale
                G. Donders, G. Bulfamante
               
10.30     Coffee Break
11.00     Leggere i preparati a fresco in presenza di infezione vaginale acuta o ricorrente
                G. Donders, G. Bulfamante
12.30     Light Lunch
Duscussant: M. Sideri, V. Bianco
14.30     Cellule vaginali e cervicali nel preparato a fresco
                G. Bulfamante
15.00     La nicchia vaginale normale ed anormale nel parto prematuro
                G. Donders
15.30     La nicchia vaginale normale ed anormale nelle vaginiti ricorrenti e nelle vaginosi
                F. De Seta
16.00     Una visione di sistema delle patologie infettive opportunistiche recidivanti
                E. Ferrazzi
16.30     Commenti conclusivi
                E. Ferrazzi
17.00     Esame per il certificato di competenza da parte di EBCOG ed ESIDOG
 
La “piccola patologia” vaginale è la seconda causa di consultazione specialistica ginecologica e fonte di complicanze ostetriche anche severe. Le recenti conoscenze sul microbioma vaginale e sulle tecnologie per studiarne la fisiologia e le condizioni patologiche evidenziano con chiarezza l'insufficiente contenuto informativo dei “tamponi” microbiologici e le procedure colturali che ne conseguono che avrebbero la pretesa di rappresentare il quadro microbiologico del omplesso ecosistema vaginale. Oltre al ritardo tra consultazione e diagnosi oggi sappiamo che i “tamponi” danno una  rappresentazione falsata degli equilibri tra i diversi componenti dell'ecosistema. La microscopia a fresco, tecnica diagnostica “bed-side” assai diffusa nel nord europa consente sulla base di pochi e chiari elementi di risolvere la stragrande maggioranza delle diagnosi, fornendo alla paziente assieme ad una lettura accurata dei sintomi e dei segni
un quadro del rapporto tra patogeni e lattobacilli, tra sistema immunitario e batteri, senza ritardi e false informazioni.
Non sono i “tamponi” che risolvono i complessi quesiti di salute nelle recidive frequenti e invalidnati della “piccola” patologia, ma da una parte la conoscenza dei legami tra sistema immuncompetente mucosale vaginale e le condizioni generali dell'organismo, come sindromi metaboliche latenti, “irritable bowel disease”, etc, dall'altra una pronta capacità di riconoscere anomalie nella flora batterica e nelle popolazioni cellulari nell'ecosistema vaginale. Il corso si svolge con una intera sessione pratica del mattino di microscopia ottica a fresco con presentazione di vetrini appena preparati, proiettati dal microscopio in sala e analizzati assieme con i discenti da due esperti complementari. La sessione del mattino è condotta dal patologo clinico nella persona del Prof Bulfamante, e dal ginecologo con una profonda conoscenza della
applicazione della microscopia a fresco alle patologie ginecologiche e ostetriche, il prof Donders dell'Università di Lovanio, tra i più grandi esperti europei di microbiologia clinica ostetrica e ginecologica. Assieme ai Professori Bulfamante e Donders, avremo in questa sessione come interlocutori “dal pubblico” anche il Prof De Seta e i suoi collaboratori dell'Università di Trieste, e il Prof. Sideri oncologo ginecologo che da sempre si è occupato di patologia cervicovaginale. Le lezioni del pomeriggio vanno a completare la parte pratica con un approfondimento tematico dei fondamenti culturali della diagnostica pratica in ginecologia e in ostetricia. Gli approfondimenti saranno chiusi con riflessioni sulle relazioni biologiche di sistema tra microbioma e cellule immunocompetenti.
Il corso si conclude con una certificazione effettiva di due Società europee: EBCOG e ESIDOG
 
Faculty:
Vanda Bianco - Milano
Gaetano Bulfamante - Milano
Gilbert Donders - Lovanio
Francesco De Seta - Trieste
Enrico Ferrazzi - Milano
Mario Sideri - Milano
 
Segreteria Organizzativa
OCM Comunicazioni s.n.c.
Via A. Vespucci 69 10129 Torino
Tel. 011-591076 5183389 Fax. 011-5817562
 
Info
L’iscrizione al corso è di 100 € IVA inclusa, somma che andrà versata tramite bonifico bancario entro e non oltre il 4 giugno 2012 alla Segreteria Organizzativa OCM Comunicazioni,
IBAN: IT 74 L 06175 22500 000006200320
ai fini dell’accreditamento regionale dei 120 partecipanti previsti (100 per la specializzazione in ginecologia e ostetricia e 20 per tutte le altre discipline interessate).
Per chi non avesse effettuato il bonifico è possibile l’iscrizione in sede congressuale.
Iscrizione per Specializzandi e Dottorandi: gratuita
 
Direttore del corso: Prof. Enrico Ferrazzi
Segreteria scientifica: Dott.ssa Vanda Bianco
 
Provider ECM
Azienda Ospedaliera Istituti Clinici di Perfezionamento, Ospedale di rilievo nazionale e di alta specializzazione convenzionato con l’Università degli Studi di Milano
Ospedale dei Bambini V. Buzzi
Via Castelvetro n.22 - 20154 Milano